Poggio Borgoni

La famiglia Salvini acquista i circa 20ha di proprietà direttamente dalla famiglia Borromeo che rimane il "fondo di famiglia" fino alla metà degli anni 90 quando per volontà dell'imprenditore toscano Paolo Salvini, vengono riqualificati i circa 7ha di vigne nel comune di San Casciano in Val di Pesa uno degli otto comuni del Chianti Classico e la ristrutturazione del piccolo borgo di famiglia.

92e455e1-3cf2-44ee-aad7-eb0cbb0276cd.JPG

La storia

Paolo Salvini, decide di investire nuovamente nelle proprietà di famiglia, vedendo nel territorio di in San Casciano il terroir perfetto, riqualifica tutti i vigneti scegliendo il clone di Sangiovese più adatto alla sua proprietà, un vitigno autoctono per eccellenza del Chianti Classico.

Un grande sforzo ha visto impegnata la famiglia Salvini nel reimpianto di circa 7ha di vigneto, creando dei terrazzamenti per migliorare l'esposizione di tutte le piante. Oggi nei vigneti Poggio Borgoni le varietà presenti sono Sangiovese e una parte a Merlot.

IMG_6427.jpeg

Vision

Crediamo nella continuità e nella qualità del prodotto, ogni hanno diamo il massimo per un risultato eccellente, passando dalla selezione delle uve prima e dopo la vendemmia. Anche le annate prodotte vengo lasciate in cantina un'anno in più rispetto al disciplinare del Chianti Classico, prima di uscire sul mercato, questo per avere un prodotto il più equilibrato possibile.

_MG_2905.JPG